CNA Benessere e Sanità


Estetica: firmato un accordo tra Cna ed Irst (Istituto Scientifico Romagnolo per lo studio e la cura dei tumori)

E’ arrivato a compimento un percorso iniziato da CNA Unione Benessere e Sanità dell’Emilia Romagna che propose all’IRST di Meldola (FC), noto Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico, una collaborazione per la specializzazione di figure operanti nel campo dei servizi alla persona che potrebbero fornire le proprie prestazione (estetica ed acconciatura), con rinnovata competenza e capacità di presa in carico, anche a soggetti deboli ed in condizioni di deprivazione sociale, perché, anziani o soggetti a percorsi oncologici o, ancora, per altri abitudini, patologie e comportamenti individuali

08-06-2017

Gli approfondimenti successivi alla disponibilità di discutere la proposta, hanno generato un accordo quadro tra CNA di Forlì e Cesena e, appunto, l’IRST; accordo che è stato firmato nel corso di una conferenza stampa convocata a Forlì l’8 giugno scorso (vedi immagini ed interviste allegate).

 

Quale primo effetto di tale accordo quadro, CNA ed IRST hanno messo a punto un innovativo corso di specializzazione in estetica sociale per estetiste qualificate e con una certa esperienza operativa alle spalle, che si svilupperà in quattro moduli di cui uno propedeutico di 150 ore e tre successivi di 92 ore per ognuno, a carattere specifico, per acquisire capacità di intervenire con le tradizionali prestazioni di estetica su soggetti oncologici, soggetti anziani ed altri in condizioni di assistenza socio sanitaria per varie problematiche di carattere sociale e/o sanitario.

 

“l’ambizione è quella di sviluppare sul territorio livelli di specializzazione che consentano alle estetiste di intervenire sia presso le strutture sociali e sanitarie ma, anche, presso i propri centri, con cognizione di causa, su soggetti deboli ed in stato di fragilità” ci ha raccontato Laura Grilli Presidente di CNA Unione Benessere e Sanità dell’Emilia Romagna che si è impegnata in prima persona per riuscire ad attivare questo percorso formativo garantendo i più alti standard scientifici.

 

Laura Grilli che, tra l’altro riveste, attualmente, anche l’incarico di Presidente Europeo delle estetiste, sarà responsabile scientifico del corso; ed in questa veste, ci ha tenuto a sottolineare, come altre esperienze documentate in Canada e Francia (quest’ultimo Paese riconosce ufficialmente il titolo di socio estetista) abbiano dimostrato, in questi ultimi anni, che riportare queste persone a prendersi cura di se e della propria immagine  offra un contributo significativo al miglioramento della qualità della vita preservando la dignità individuale e producendo autostima verso la propria identità ed immagine.

 

In questi giorni partirà la campagna di promozione del corso a cura di CNA associazione e di CNA Formazione e tutte le estetiste qualificate, interessate a questo tipo di specializzazione, potranno formulare la loro disponibilità alla partecipazione per ampliare le proprie competenze ed il proprio bacino di riferimento per i trattamenti estetici erogati.

 

Il filmato è questo:

(https://www.youtube.com/watch?v=M-opTXkhfRE)

 

Per approfondire