Assemblea


Dal rendiconto delle attività al focus sul Patto per la competitività con la Regione Emilia-Romagna

Un’assemblea dal sapore particolare, quella che CNA Emilia Romagna ha organizzato lo scorso 2 luglio, ad un anno di distanza da quel 3 luglio 2017 in cui prese il via il mandato del Presidente Dario Costantini e di una rinnovata squadra di Presidenza composta dai rappresentanti di tutti i territori che compongono l’Associazione regionale.

06-07-2018

In apertura dell’Assemblea, tutta l’emozione di un anno di lavoro è stata raccolta in un breve video che ha ripercorso i momenti salienti e le principali iniziative svolte durante l’anno. A seguire il Presidente Costantini nella sua relazione ha illustrato in modo dettagliato le attività e le azioni svolte a favore delle imprese a partire dal 3 luglio 2017, data nella quale si è tenuta l’Assemblea elettiva che ha rinnovato la governance dell’Associazione regionale. In modo particolare l’attenzione è stata posta sui numeri, che meglio di ogni parola hanno saputo rappresentare il lavoro di tutta la struttura: 342 incontri svolti con la Regione Emilia-Romagna e le Istituzioni, 466 incontri tecnici/specialistici svolti a favore delle imprese, 1.707 imprenditori incontrati attraverso appuntamenti tecnici/specialistici, 6.018 imprenditori incontrati attraverso iniziative territoriali, 4.130 imprenditori incontrati dal Presidente e dal Direttore regionale CNA attraverso attività di sistema e iniziative territoriali. Per un totale di imprenditori incontrati in 365 giorni pari a 11.855 (una media di oltre 32 al giorno, 7 giorni su 7). Successivamente il Direttore di CNA Emilia Romagna Fabio Bezzi ha illustrato i contenuti del documento “Patto per la Competitività”, una piattaforma di confronto con la Regione Emilia-Romagna in cui sono state portate a sintesi le esigenze delle imprese, in un’ottica di posizionamento costruttivo, sulle quali CNA intende svolgere un’azione puntuale e decisa, tesa a creare un ambiente favorevole allo sviluppo equilibrato e diffuso dell’imprenditoria regionale. Sono stati affrontati punti inerenti le cosiddette “fatiche quotidiane” dell’imprenditore: burocrazia, fiscalità, credito, legalità, infrastrutture, e i punti considerati “driver necessari” per la crescita dell’impresa: formazione, innovazione, internazionalizzazione, investimenti. Per ciascun punto sono state esplicitate dal Direttore Bezzi le richieste al decisore pubblico ritenute necessarie per favorire la crescita del tessuto imprenditoriale. L’Assemblea è quindi proseguita con una tavola rotonda, preceduta da un intervento video dell’Assessore regionale Patrizio Bianchi(coordinamento delle politiche europee allo sviluppo, scuola, formazione professionale, università, ricerca e lavoro), a cui hanno preso parte gli Assessori Palma Costi (attività produttive, piano energetico, economia verde e ricostruzione post-sisma), Paola Gazzolo (difesa del suolo e della costa, protezione civile e politiche ambientali e della montagna) e Raffaele Donini (trasporti, reti infrastrutture materiali e immateriali, programmazione territoriale e agenda digitale), che sono stati chiamati a portare la posizione della Regione Emilia-Romagna sui temi esposti. L’intervento conclusivo è stato affidato al Presidente nazionale CNA Daniele Vaccarino.

link per:

L’Assemlbea… in un minuto!
https://www.facebook.com/cnaemiliaromagna/videos/269655143599270/

photogallery http://bit.ly/2IY72Qq

Video intro
https://www.dropbox.com/s/it0pfm29zm7zdyh/CNAER_Insieme2018.mp4?dl=0

La voce di chi fa impresa
https://www.dropbox.com/s/a23n7tn9beh9phr/CNAER_Le-voci-sul-Patto.mp4?dl=0

Presentazione Direttore
https://www.dropbox.com/s/46u69y5lr8oulcl/Presentazione%20DIRETTORE.pdf?dl=0

Presentazione Presidente
https://www.dropbox.com/s/0zesmq7uuy14pc7/Presentazione%20PRESIDENTE.pdf?dl=0