Alta quota

La storia moderna è questa. Nell’ultimo trentennio, con una cadenza quasi decennale, ci siamo trovati faccia a faccia con shock di mercato i cui effetti sono noti, non ancora terminati e non perfettamente decifrabili. Prima le Torri Gemelle, poi la crisi finanziaria del 2008, oggi la sfida della convivenza con Covid-2019. Accanto a questi shock nuove soluzioni, nuovi apprendimenti, le scoperte tecniche e tecnologiche, le nuove emozioni e i rinnovati sentimenti che ci hanno aiutato trasformando i nostri modelli di pensiero per adattarci alle nuove situazioni.

Cofinanziato dalla Regione Emilia Romagna, il progetto Alta Quota, nella sezione “Avviso ai naviganti” desidera affrontare il tema della trasformazione applicata ai modelli di business imprenditoriali e alla cultura del fare impresa, rivolgendosi a imprenditrici imprenditori, professioniste e professionisti, e aspiranti tali che hanno bisogno di nuovi punti di ancoraggio per orientarsi nei Tempi Moderni. In una immaginifica opera letteraria si compone di più volumi sotto forma di Webinar che seguono dinamicamente l’interesse dell’ascoltatore e la risposta del pubblico.

Il Primo Volume segue il filo rosso della capacità di cambiamento, l’innovazione e la curiosità imprenditoriale che pensiamo siano funzionali alla trasformazione dei modelli di business, cercando di comprendere che ruolo può avere in questa dinamica di processo il fatto di generare imprenditoria femminile.

Seguiranno i volumi successivi e per le imprenditrici che saranno selezionate, di accedere a coaching individuali per applicare quanto ascoltato e appreso sulla propria realtà imprenditoriale.

PROGRAMMA

 


Le parole degli autori

24 settembre 2020, ore 17.45

La Mente Latente – Neuroscienze e cambiamento personale nei momenti di crisi

Dott. Michele Cassetta – Medico Chirurgo, Giornalista Scientifico
Ogni  giorno della nostra vita ci troviamo a prendere circa trentamila decisioni, dalle quali dipende il nostro futuro. Quasi sempre scegliamo in modo inconsapevole, seguendo programmi di comportamento automatici o convinzioni personali che non siamo abituati a mettere in discussione. Non pensiamo al fatto che tali convinzioni ci possono limitare e dare una visione distorta della realtà. Abbiamo resistenze naturali al cambiamento determinate da un cervello che si è programmato nel corso di centinaia di migliaia di anni per proteggerci dall’estinzione. Le neuroscienze ci stanno aiutando a capire come poter guidare la nostra vita, in perenne equilibrio tra istinto e ragione.

Un incontro nel quale non si daranno dei consigli ma si spiegherà come funzioniamo e come fare per diventare più consapevoli e padroni delle nostre scelte e del nostro futuro, soprattutto nei momenti di crisi e cambiamento.

Michele Cassetta è Laureato in Medicina e Chirurgia, esercita la libera professione a Bologna. Già docente di “Comunicazione Medico-Paziente” presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Bologna. Partecipa come speaker e chairman a numerosi eventi culturali e divulgativi. Giornalista scientifico, conduttore di podcast, trasmissioni radiofoniche e televisive. Autore e interprete dello spettacolo teatrale sulle neuroscienze “La Mente Latente”, che porta in scena con il musicista jazz Gianluca Petrella e dell’omonimo libro.

www.michelecassetta.com

www.lamentelatente.it

ISCRIVITI AL WEBINAR

 


7 ottobre 2020, ore 17.45

Il fattore “DI”: Donna Ideatrice e Imprenditrice

Piero Formica – Professore e Senior Research Fellow, Innovation Value Institute, Maynooth University, Ireland
Il 37% dell’imprenditoria mondiale è donna.

Ci troviamo di fronte a una forza economica che sta rimodellando l’economia con lo scalpello degli investimenti immateriali e dell’innovazione.

L’imprenditorialità femminile è ad ampio spettro: va dalla micro impresa alla startup con alto potenziale di crescita, dal piccolo commercio per il sostentamento della famiglia al business che crea ricchezza. Ebbene, nella sfera celeste dell’imprenditorialità in Italia le stelle rosa sono poco meno del 25%, ma scendono sotto il 10% nella costellazione dell’imprenditorialità innovativa.

Lo sfruttamento di opportunità imprenditoriali coltivate nel giardino dell’innovazione è la linea d’arrivo dell’imprenditorialità femminile in Italia.

L’innovazione è uno sport di contatto tra persone e tra idee, adiacenti le une alle altre. Esige, quindi, un lavoro di squadra che vede le donne più equipaggiate, essendo meno egocentriche rispetto agli uomini. La diversità di genere offre una prospettiva più ampia sul paesaggio dell’innovazione.

Piero Formica è Professore di Economia della conoscenza e Senior Research Fellow dell’International Value Institute, Maynooth University, in Irlanda. Presso il Contamination Lab dell’Università di Padova e la business school Esam di Parigi svolge attività di laboratorio per la sperimentazione dei processi di ideazione imprenditoriale.

Ha ricevuto nel 2017 l’Innovation Luminary Award conferitogli dall’European Union Open Innovation and Strategy Policy Group.

Queste le sue opere più recenti:

Parole e Voci dell’Innovazione. Per una Cultura del Cambiamento (il Mulino, 2019).

Innovation and the Arts: The Value of Humanities Studies for Business (Emerald Publishing Group, 2020).

Econaissance. The School Reimagined and the Culture of Entrepreneurialism (Emerald Publishing Group, 2020).

 

ISCRIVITI AL WEBINAR

 


22 ottobre 2020, ore 17.45

I valori della scienza per le sfide globali: come uscire dalle crisi con la curiosità scientifica

Carla Ferreri – Primo Ricercatore, Consiglio Nazionale delle Ricerche, Area di Ricerca CNR di Bologna
La Scienza e la Ricerca sono argomenti fondamentali per lo sviluppo della Società, per superare tutte le più importanti sfide che si pongono nel cammino dell’Umanità. L’atteggiamento del ricercatore, quando studia un argomento, è quello della forte curiosità per arrivare a “scoprire la soluzione”, per trovare una via di successo nuova, efficace e risolutiva. Il ricercatore lavora sempre in “squadra” con altri colleghi, che oggi sono squadre multidisciplinari con competenze diverse tra di loro, portando a soluzioni ancora più brillanti.

Nella presentazione, si descriveranno l’approccio della Scienza e la curiosità scientifica con esempi, anche derivanti dall’esperienza della relatrice che dalla ricerca è riuscita a portare un’idea di successo al mercato. L’obiettivo è quello di dimostrare che l’atteggiamento curioso e positivo, proprio come quello di un ricercatore, permette di individuare soluzioni e superare ogni momento di difficoltà.

 

Carla Ferreri ha iniziato la carriera accademica all’Università di Napoli e ha proseguito al CNR a Bologna, dove è attualmente Primo Ricercatore, e fa parte del Consiglio Nazionale delle Ricerche. Si occupa da oltre 40 anni di ricerca con una visione multidisciplinare, per lo studio di stress, radicali liberi, invecchiamento, e di patologie, come cancro, obesità, autismo. Nel 2010 ha vinto il Premio ITWIIN come Migliore Donna Innovatrice Italiana. È co-fondatrice e direttore scientifico di Lipinutragen, azienda nata come spin-off del CNR per la sua curiosità sui grassi ed ha messo a punto un’analisi molecolare sul globulo rosso, da cui si valuta l’influenza di stile di vita ed alimentazione sullo stato di salute generale. È autrice di 200 lavori scientifici, 3 libri e 3 brevetti.

 

ISCRIVITI AL WEBINAR

 



Coaching individuale fast track

È  possibile candidarsi per accedere ad un coaching fast-track dedicato a imprenditrici, professioniste o aspiranti tali che vogliono acquisire più strumenti per gestire la propria realtà professionale in epoca di trasformazione.

Il coaching partirà a novembre 2020 e la comunicazione della selezione sarà comunicata in tempi congrui all’avvio del percorso.
Saranno selezionate 10 donne imprenditrici e/o professioniste anche aspiranti tali.

Possono candidarsi al coaching: imprenditrici, professioniste o aspiranti imprenditrici o professioniste.

Il coaching, articolato su 6 incontri della durata di 1h30 ciascuno, si articolerà su questi argomenti.

  • Analisi, comprensione e evoluzione del Modello di Business
  • Finanza di Impresa
  • Comunicazione

Le candidature si raccolgono tramite form e  saranno selezionate dalla commissione di progetto costituita ad hoc.

Per candidare la tua attività iscriviti a questo link

Gli esperti coinvolti: