Strumenti per il restauro

Valorizzare la sinergia tra l’eccellenza dell’artigianato e le nuove tecnologie è uno degli obiettivi prioritari che ci poniamo di perseguire per le imprese che operano nel restauro, in tutti i diversi settori. E anche nel 2019 CNA Emilia Romagna, in stretta partnership con CNA Ferrara, CCIAA di Ferrara e CNA Artistico Tradizionale Nazionale vuole rivolge alle imprese del settore l’invito a partecipare alla XXVI Edizione del Salone Internazionale del Restauro, dei musei e delle imprese culturali, che si terrà a Ferrara dal 18 al 20 Settembre 2019.

Un’edizione ricca di novità.

Intanto vediamo un ampliamento del concetto di restauro e una diversificazione delle aree tematiche delle imprese che possono partecipare, con particolare riguardo, al merchandising museale, ai nuovi materiali per il restauro, anche in edilizia, all’impiantistica, al turismo esperienziale, al restauro di antichi tessuti, al restauro di audiovisivi, al restauro di veicoli d’epoca, e così via.
Nell’ottica, poi, di incentivare la conoscenza e l’utilizzazione all’estero dell’eccellenza italiana del restauro, come già avviene per le altre eccellenze settoriali nazionali, il Mise ha organizzato un Progetto promozionale straordinario ad hoc per la promozione dell’industria del restauro nel mondo, chiamato MADE IN ITALY RESTORING di durata biennale 2019/2020 e articolato in diverse fasi progettuali, in Italia e all’estero, con un ruolo centrale di Ferrara Fiere come hub internazionale settoriale.
Con questo progetto vogliamo supportare le aziende italiane del settore restauro ad attivarsi e strutturarsi sui mercati esteri di riferimento, al fine di cogliere al meglio le imperdibili opportunità generate dall’elevata specializzazione del settore in Italia e dalla crescente richiesta in ambito culturale che si sta verificando in tutti i Paesi del mondo, anche quelli industrialmente più evoluti, che vedono nelle risorse culturali e nel restauro una nuova e crescente componente dell’economia.

Saranno più di 50 gli operatori stranieri che arriveranno in Italia per la visita di due giornate al Salone del Restauro 2019, in una delegazione che prevede la presenza congiunta di diversi paesi provenienti da ogni continente. Ferrara Fiere organizzerà matching e incontri b2b su segnalazione degli interessati CNA, mentre nelle prime due giornate di Fiera, in collaborazione con il Ministero Sviluppo Economico, si terranno b2b tra le imprese e le delegazioni straniere presenti.

Ulteriore novità dell’edizione 2019 è l’importante progetto di rilancio avviato da Ferrara Fiere che consiste nell’abbinamento del Salone del Restauro alla manifestazione RemtechExpo – evento dedicato alla riqualificazione del territorio e bonifica dei siti contaminati con l’opportunità di offrire agli espositori presenti un pubblico più ampio di visitatori specializzati (ingegneri, architetti, geometri etc.), pur garantendo al Salone la propria forte autonomia e identità. I punti in comune tra le due manifestazioni sono numerosi e non mancheranno di essere sviluppati ulteriormente in occasione di questa partnership: dalla sismica alla rigenerazione urbana, dai temi inerenti la tutela ambientale a quelli dell’industria sostenibile.

In questo nuovo contesto, l’area collettiva CNA prevede uno spazio curato da CNA Emilia Romagna con un’area per i workshop tecnici ed una dedicata al “saper fare” delle imprese.

Come participare

Per gli associati sarà possibile presenziare da protagonisti attraverso corner espositivi con caratteristiche modulate sulle esigenze e sulle peculiarità del prodotto che l’azienda va a rappresentare; in ragione di tali differenze, si propongono tre diverse opzioni per la partecipazione delle imprese a costi agevolati. I corner potranno eventualmente essere condivisi tra più imprese, come anche potranno essere ceduti più corner ad una medesima impresa. È sempre richiesta la presenza di una persona dell’azienda che garantisca il presidio del proprio spazio espositivo.

Le imprese interessate a partecipare al Salone dovranno compilare in tutte le sue parti la scheda di manifestazione di interesse firmarla e inviarla entro il 3 luglio 2019 a fiere@cnaemiliaromagna.it e artisticoetradizionale@cnaemiliaromagna.it

Allegati

Presentazione del salone
Scheda di manifestazione interesse