Il Consiglio dell’Ue ha approvato oggi il primo pacchetto di decisioni di esecuzione relative all’approvazione dei piani nazionali per la ripresa e la resilienza di 12 Stati membri dell’Ue.

L’adozione formale delle proposte della Commissione rappresenta il via libera finale per l’utilizzo dei fondi dell’UE per la ripresa e la resilienza, finalizzati a rilanciare le economie dei paesi membri e a favorire la loro ripresa dalle conseguenze della pandemia COVID-19.

I 12 paesi possono ora concludere convenzioni di sovvenzione e accordi di prestito con la Commissione europea, iniziando così a ricevere fondi per attuare i rispettivi piani nazionali.

Tra le 12 decisioni adottate rientra anche quella sul piano nazionale di ripresa e resilienza dell’Italia, che consentirà al paese di ricevere un pre-finanziamento di circa 25 miliardi di euro per sostenere le misure e le riforme.