“Scongiurare il rischio di paralizzare la circolazione su strade e autostrade nel caso di precipitazioni nevose.” Il Presidente nazionale della CNA FITA, Patrizio Ricci, sollecita lo Stato a garantire la regolare circolazione dei mezzi pesanti.

“Lo Stato deve vigilare che i gestori di strade e autostrade attuino in modo tempestivo tutte le procedure tecniche in caso di neve. È fondamentale garantire lo spargimento di sale e l’intervento delle lame sgombraneve. Le risorse umane a disposizione devono essere coerenti con un pronto ed efficacie intervento che, in occasione di precipitazioni nevose, garantisca la circolazione dei mezzi pesanti. Ove necessario devono prontamente essere attivate convenzioni per l’affidamento a terzi dei lavori di salatura e sgombero neve. Occorre anche assicurare urgentemente il ripristino della regolare circolazione nei tratti autostradali interessati da lavori e da altre criticità”.

Un notevole riconoscimento ci arriva dalla Prefettura di Bologna dove, con il Decreto del Prefetto, CNA Emilia Romagna con Rosalia Curigliano è stata inserita nel COV (Comitato Operativo Viabilità) di Bologna per contribuire al superamento delle criticità relative alle precipitazioni nevose e delle difficoltà che le imprese dell’autotrasporto subiscono nelle giornate di chiusura dei tratti autostradali regionali.

Confidiamo quindi di poter fornire tempestive ed efficaci comunicazioni alle nostre imprese associate in modo che possano continuare a gestire, anche nell’emergenza, le proprie commesse senza ulteriori danni.